Saltar al contenido

Quanto costa un post sponsorizzato?

abril 9, 2022
Quanto costa un post sponsorizzato?

Prezzi dei post di Instagram

Su Instagram, il 60% degli utenti scopre nuovi prodotti e oltre 200 milioni visitano un profilo aziendale almeno una volta al giorno, quindi questa è una piattaforma su cui bisogna davvero concentrarsi.

Inizia dall’inizio, Instagram è una piattaforma eccezionale per la consapevolezza del marchio, e ottenere più seguaci significa ottenere più coinvolgimento, più traffico e, sì, hai indovinato, più vendite.

Allo stesso modo, l’utilizzo di qualsiasi tipo di strategia per ottenere una maggiore portata può aiutarvi a ottenere più di quei risultati, e i post sponsorizzati su Instagram sono un modo fantastico per ottenere più portata, connettersi con i follower e aumentare la consapevolezza del vostro marchio.

Se stai usando i post promozionali reali che avvengono all’interno dell’app, puoi potenziare un post e selezionare criteri di targeting per età, posizione e interessi. Questo è un po’ più limitato, ma anche semplificato.

I post sponsorizzati permettono di avere link e pulsanti d’azione, ed è uno strumento semplice. Detto questo, è più limitato nel suo targeting e non ha capacità di retargeting, quindi è più adatto ai marchi con un grande pubblico generale (compresi i marchi locali) rispetto a quelli con esigenze più mirate e nicchie,

Quanto costa mettere un banner su un sito web?

Tuttavia, i micro-influencer affrontano alcuni ostacoli come creatori perché non hanno grandi team dietro di loro. Alcuni di loro hanno detto a Business Insider che spesso vengono offerti pochi soldi o un regalo gratuito in cambio di contenuti.

“Dico sempre ai miei clienti che quando stai negoziando con i marchi, devi assicurarti di non sottovalutare te stesso”, spiega Britney Turner, una micro-influencer con 27.000 follower su Instagram che è anche una creator coach.

Ha iniziato il suo blog nel 2014 e ha lanciato la sua prima promozione con un marchio nel 2016, come ambasciatrice non pagata per American Eagle Outfitters. Ora lavora regolarmente con i marchi dal 2019 e ha fatturato 34.000 euro.

Non ha delle tariffe specifiche per le storie di Instagram o i Reel, ma dice che offre una gamma negoziabile a seconda di quanto contenuto chiede il marchio e si fa pagare meno per una storia che per un post statico.

Britney Turner è una micro-influencer di moda e lifestyle su Instagram. Lei allena anche i creatori di contenuti e lavora a stretto contatto con altri influencer per ottenere accordi con i marchi e come vendersi.

Quanto costa un blog in Messico

Tuttavia, questo approccio ha un difetto oggettivo: sì, bisogna investire di più per fare pubblicità su LinkedIn, ma il valore di ogni conversione è probabilmente molto più alto. Continuate a leggere per sapere come calcolare questo costo e come trarne il massimo.

È stato nel 2016 quando ha finalmente sviluppato una vera infrastruttura per gli annunci con diversi formati e la creazione di un targeting più personalizzato. Per di più, oggi è considerato un vero strumento di vendita, se lavorato bene.

Come tutte le piattaforme digitali, il modello di business della pubblicità su LinkedIn è basato sulle aste, quindi il costo può variare in modo circostanziato tra le industrie e il tipo di annuncio.

Inoltre, a causa della natura dei profili e dei tipi di segmentazioni che hai a disposizione (puoi farlo per posizione, tipo di industria o livello all’interno dell’organizzazione), gli annunci di prodotti o servizi per le aziende sono quelli che hanno le migliori prestazioni.

Come ho detto prima, uno dei punti di forza di questo canale è la segmentazione che permette, in quanto consente di raggiungere profili di professionisti più specifici di qualsiasi altro social network.

Quanto costa un post su instagram

Molto tempo fa, le reti sociali hanno smesso di essere semplici piattaforme per il tempo libero e l’intrattenimento e sono diventate uno strumento per generare denaro. Gli influencer e le celebrità del mondo lo sanno bene. Cantanti, attrici, attori, sportivi d’élite, calciatori famosi, tutti approfittano del boom dei social network, specialmente Instagram, per aggiungere più dollari ai loro conti.

Ma quanto possono far pagare per ogni post che promuove un marchio? HopperHQ, lo strumento di programmazione di Instagram, ha la risposta. Recentemente ha pubblicato una lista delle star più pagate al mondo per aver pubblicato un post sponsorizzato sul social network di foto e video.

Tuttavia, mentre ogni post della più giovane del clan Kardashian è prezioso, i post sponsorizzati della Jenner sono rari, dato che ora si concentra interamente sulla promozione delle sue imprese: Kylie Skin e Kylie Cosmetics.

Sia come sia, i due regnano nella top ten delle celebrità che fanno pagare di più per un post sponsorizzato sui loro social network. Ma non sono soli, la lista include il calciatore Cristiano Ronaldo al terzo posto con 975.000 dollari. Chi completa la lista?

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad