Saltar al contenido

Quali sono strumenti compensativi per DSA?

febrero 7, 2022
Quali sono strumenti compensativi per DSA?

Piano di assistenza infermieristica secondo dorothea orem

La neuropsicologia è attualmente una delle discipline in più rapida crescita e più sviluppate nel campo delle neuroscienze. Si occupa dello studio e della comprensione dell’attività psicologica in stretta relazione con il funzionamento del cervello, nelle sue diverse dimensioni e da diverse prospettive teoriche e metodologiche. Data la complessità della neuropsicologia come scienza, l’informazione e la comunicazione sono strettamente legate. Nell’intervento neuropsicologico, le TIC sono integrate come un valido strumento nelle aree di diagnosi, prevenzione e riabilitazione delle alterazioni cognitive, emotive e comportamentali associate a lesioni del sistema nervoso.9,10

I “fattori contestuali” includono i fattori “ambientali”, che comprendono l’ambiente fisico e sociale in cui le persone vivono la loro vita. I “fattori personali” includono l’efficacia individuale, lo stile di coping, il contesto sociale ed educativo.

Tra i programmi di valutazione neuropsicologica computerizzata più utilizzati attualmente ci sono: CogState, CAMCI (Computer Assessment of Mild Cognitive impairment), MicroCog, Cognifit, CANTAB e Mindstreams.5,26

Teoria della cura di sé

Beriguette de León A 2013. Innovazione e responsabilità sociale negli affari. Disponibile su: https://www.eoi.es/blogs/mtelcon/2013/02/05/la-innovacion-y-la-responsabilidad-social-en-las-empresas/

Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi -ECLAC- 2020. Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. [consultato il 20 maggio 2020]. Disponibile su: https://www.cepal.org/es/temas/agenda-2030-desarrollo-sostenible.

Meleán R, Huerfano E, Castro-Silupu W & Montes de Oca Y 2019. Sostenibilità nelle catene di approvvigionamento lattiero-casearie. Revista Opción 35(90). Disponibile su: https://produccioncientificaluz.org/index.php/opcion/article/view/31032

Meleán Romero, Rosana, e Kléber Luna Altamirano. 2021. “Gestión Ambiental Y Sustentabilidad En Empresas Del Sector Petrolero Del Estado Zulia, Venezuela. Fronteiras: Journal of Social, Technological and Environmental Science 10 (2), 46-65. https://doi.org/https://doi.org/10.21664/2238-8869.2021v10i2.p46-65.

D

Uno studio descrittivo e trasversale è stato realizzato nell’Unità di Terapia Intensiva dell’Ospedale Generale Insegnante Dr. Juan Bruno Zayas di Santiago de Cuba durante il 2006, allo scopo di determinare il contenuto di ossigeno arterioso in pazienti con sepsi respiratoria che erano stati ventilati. Le fonti di informazione utilizzate sono state la storia clinica e i risultati dei gas sanguigni arteriosi.

Le misurazioni dei gas sanguigni arteriosi forniscono informazioni adeguate su PaO2 e SaO2, ma nessuna di queste misurazioni fornisce informazioni sulla quantità di ossigeno nel sangue.  1 Il contenuto di O2 arterioso (CaO2) tiene conto della quantità di emoglobina disponibile per il trasporto e di quella frazione minima di O2 che raggiunge i tessuti disciolta nel plasma. È il minimo necessario per valutare l’ossigenazione, anche se può non essere sufficiente nei pazienti con insufficienza cardiaca a causa dell’ipoperfusione dei tessuti secondaria all’insufficienza cardiaca.

Una CaO2 normale esprime un’adeguata capacità di trasporto dell’ossigeno, anche se valori bassi indicano un’alterazione della capacità di trasporto dell’ossigeno del sangue, così come gli effetti integrati dei cambiamenti della PO2 arteriosa, della concentrazione effettiva totale di emoglobina (ctHb) e dell’affinità dell’emoglobina per l’ossigeno.

1

– Difficoltà nel numerare in modo progressivo verso l’alto e verso il basso; – Difficoltà nell’eseguire le quattro operazioni matematiche; – Difficoltà nel cogliere collegamenti e relazioni matematiche.

In ogni caso, i ricercatori stanno lavorando per sviluppare interventi specifici che possono aiutare a collegare le diverse aree cerebrali utilizzate in questo processo. Chiaramente, questi sono interventi di neuroplasticità funzionale del cervello per la facilitazione e il ripristino di alcune abilità matematiche.

Tuttavia, il primo passo per affrontare la discalculia rimane una particolare attenzione ai segni di riconoscimento precoce, che corrispondono alle aree da indagare per formulare una diagnosi accurata in particolare (Vio, Tressoldi e Lo Presti, 2012):

Uno dei programmi più utilizzati a livello internazionale è il Feuerstein Instrumental Enrichment Programme che ha come obiettivi fondamentali l’arricchimento del repertorio individuale di strategie cognitive necessarie all’apprendimento e il recupero delle funzioni cognitive deficitarie. L’intervento si compone di quattordici strumenti, ognuno dei quali interviene in specifiche funzioni cognitive, al fine di fornire nuove opportunità per sperimentare le proprie competenze, avviare la riflessione metacognitiva e trasformare il tipico stile cognitivo passivo e dipendente in direzione di una maggiore autonomia (Feuerstein et al., 2008).

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad