Saltar al contenido

Quali sono le quattro P?

abril 10, 2022
Quali sono le quattro P?

A cosa servono le 4 P

Le 4 P del marketing sono un concetto di base che si sente quando si inizia a lavorare o a studiare qualcosa legato al mondo del marketing, e anche uno dei più antichi di questa disciplina. Ma sapete esattamente quali sono queste variabili e come funzionano?

Lo scopo di queste variabili è quello di spiegare il funzionamento integrale e completo del marketing all’interno di un’azienda o organizzazione, in altre parole, il marketing mix. Ma non fermiamoci qui e approfondiamo un po’ l’argomento.

Possiamo definire il marketing mix come uno dei primi concetti e uno degli elementi più antichi del marketing. Il marketing mix è usato per comprendere le componenti principali che un’organizzazione ha per raggiungere i suoi obiettivi commerciali: Prodotto, Prezzo, Punto di vendita (o distribuzione) e Promozione. Questo è anche conosciuto come le 4 P del marketing.

Lo sviluppo di un prodotto è il fattore chiave per garantire la sua sopravvivenza sul mercato. Spesso le aziende si fermano all’aspetto più basilare o funzionale, ma è necessario fare un passo avanti. In questo modo possiamo distinguere i seguenti livelli di prodotto:

P per prodotto

Questo articolo o sezione ha bisogno di un controllo ortografico e grammaticale, puoi aiutare modificandolo. Quando è stato corretto, potete cancellare questo avviso. Se sei loggato, puoi aiutarti con il correttore ortografico attivandolo in: Le mie preferenze → Accessori → Navigazione → Controllo ortografico evidenzia gli errori di ortografia con uno sfondo rosso.

Il concetto di “marketing mix” è stato sviluppato nel 1950 da Neil Borden, che ha elencato 12 elementi con i compiti e le preoccupazioni comuni del marketing manager. Questa lista originale è stata semplificata ai classici quattro elementi, o “Four P’s”: Product, Price, Place e Promotion, da McCarthy. Il concetto e la sua semplicità hanno rapidamente affascinato professori e dirigenti.[1] Nel 1984, l’AMA (American Marketing Association) ha adottato le “Quattro P” come “Four P’s”.

Nel 1984 l’AMA (American Marketing Association) l’ha inserito nella sua definizione di marketing: “Il processo di pianificazione ed esecuzione del concetto, dei prezzi, della promozione e della distribuzione di idee, beni e servizi per creare scambi che soddisfino gli obiettivi dell’individuo e dell’organizzazione”.

Le 4 C del marketing

Le famose 4 P del marketing, Prodotto, Prezzo, Punto di vendita e Promozione. Questi sono i quattro elementi di base con cui il professore di contabilità americano E. Jerome McCarthy definì il concetto di marketing nel 1960.

Ci sono molti rami del marketing, ci sono oggi super specializzazioni, molto marketing digitale, ma le 4 P saranno sempre la base fondamentale di qualsiasi piano di marketing, dobbiamo sapere che sono i pilastri fondamentali del marketing tradizionale o marketing mix. Senza buone basi, è impossibile ottenere buoni risultati.

Ma dobbiamo tenere presente che questa è una classificazione teorica su cui basare la nostra successiva strategia, ma non possiamo perdere di vista l’importanza del consumatore e di come vede il nostro prodotto. Senza il consumatore non siamo niente, il nostro lavoro è inutile.

Quindi dobbiamo essere molto consapevoli di come il consumatore vede le nostre 4 P e addirittura metterlo al di sopra delle 4 P, perché dobbiamo prima scoprire i bisogni e i comportamenti, e poi fabbricare il prodotto o sviluppare il servizio che li copre.

Le 4 P del marketing pdf

Le quattro P del marketing sono: prodotto, prezzo, punto di vendita e promozione. Questi sono i quattro elementi di base con cui il professore di contabilità americano E. Jerome McCarthy definì il concetto di marketing nel 1960. Quattro variabili del marketing mix conosciute come “le 4P del marketing”: diamogli un’occhiata!

Il prodotto è un concetto molto ampio, poiché comprende tutto ciò che viene messo su un mercato per l’acquisto e che, in qualche modo, può soddisfare un bisogno o un desiderio del consumatore. D’altra parte, il prodotto non deve necessariamente essere qualcosa di tangibile, poiché comprende anche idee e valori. Ma c’è di più!

In qualsiasi strategia di marketing, specialmente quando si tratta di marketing di prodotto, è necessario definire il prodotto nel miglior modo possibile, quindi può essere utile rispondere alle seguenti domande:

Una delle strategie di marketing di prodotto più famose, innovative e recenti, se il lettore mi concede la licenza di chiamare “recente” qualcosa che è accaduto nel 2007, è la comparsa del primo iPhone.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad