Saltar al contenido

Quali sono le email più usate?

abril 10, 2022
Quali sono le email più usate?

2

L’e-mail è stata la forma standard di comunicazione tra gli utenti di Internet, soprattutto in termini di trasmissione di informazioni (allegati), almeno fino alla comparsa della messaggistica istantanea e delle telecomunicazioni 2.0, che l’hanno relegata più ad un ambiente di lavoro o aziendale.

Anche se si è diffuso con l’avvento di Internet, l’e-mail lo precede. Fu usato per la prima volta gratuitamente nel 1971, anche se la possibilità di inviare dati elettronicamente tra un computer e l’altro utilizzando una rete locale esisteva dal 1965.

L’e-mail funziona in modo molto simile alla posta, e in effetti usa la posta come punto di riferimento nel suo funzionamento. Per esempio, i messaggi sono considerati lettere e sono spesso rappresentati da buste, le caselle di posta sono chiamate “mailbox”, e così via.

Il modo in cui funziona è semplice: l’utente A scrive una lettera all’utente B raccontandogli qualcosa che vuole condividere, includendo alcune immagini rilevanti che ha sul suo computer. L’utente B riceve la lettera e scarica le fotografie sul proprio computer, dove può vederle tutte le volte che vuole. Possono poi scrivere una lettera in risposta all’utente A, riportando le loro impressioni e, se lo desiderano, eventuali allegati che considerano rilevanti. Questo processo può essere ripetuto tutte le volte che vogliono.

Esempi di e-mail

Al giorno d’oggi ci sono molti provider di posta elettronica, così tanti che ci vorrebbe molto tempo per creare un account in ognuno di loro, così tanti che le aziende hanno la loro pagina web in cui offrono anche un server di posta elettronica aziendale per il loro personale di lavoro. Di seguito vedremo i più importanti server o provider di posta elettronica.

1. Gmail: È forse il miglior provider di servizi e-mail gratuito del momento perché è semplice e facile da usare, inoltre è integrato nel sistema operativo Android essendo il più popolare sul mercato degli smartphone.

6. Gmx: non è un noto provider di posta elettronica, ma il suo servizio è molto affidabile. Potete gestire tutti i vostri account di posta elettronica utilizzando il loro raccoglitore di e-mail.

Questi sono alcuni dei più importanti provider di posta elettronica oggi, mostrando la varietà che esiste per entrare nel mondo della messaggistica istantanea e avere il proprio indirizzo e identificazione su Internet. Tutto questo ci mostra quanto sia importante usare la posta elettronica per comodità e velocità quando ci si connette con i propri cari lontani da noi.

Elenco dei tipi di e-mail

In questo tutorial, vi forniremo informazioni dettagliate sui protocolli di posta elettronica più comunemente usati su Internet – POP3, IMAP e SMTP. Ognuno di loro ha una funzione e un modo di lavorare specifici. Continuate a leggere per vedere quale configurazione soddisfa meglio le esigenze particolari del vostro server di posta elettronica.

-Porta 110 – questa è la porta predefinita non criptata per POP3 – Porta 995 – questa è la porta che devi usare se vuoi connetterti via POP3 in modo sicuro Cos’è IMAP e quali sono le porte predefinite?

Internet Message Access Protocol (IMAP) è un protocollo di posta elettronica che viene utilizzato per accedere alla posta elettronica su un server web remoto da un’applicazione che può essere su un computer o un telefono cellulare. IMAP e POP3 sono i due protocolli di posta più comunemente usati per recuperare i messaggi e-mail. Entrambi i protocolli sono supportati da tutti i moderni client di posta elettronica e server web.

Quali e-mail esistono

L’e-mail è molto più vecchia di quanto la maggior parte delle persone probabilmente si renda conto. Tanto che non è nemmeno nato durante il XXI secolo. Come avete letto, l’e-mail risale in realtà al secolo scorso.

Fu solo nel 1971 che divenne possibile inviare messaggi da un computer all’altro attraverso la rete. Questo risultato è accreditato a Ray Tomlinson, che fu il creatore della prima applicazione di posta elettronica che funzionava sulla rete Arpanet, il precursore di Internet. L’applicazione si chiamava ‘Sndmsg’.

Attraverso questa piattaforma creata da Tomlinson, fu inviata la prima e-mail, il cui contenuto era: QWERTYUIOP, cioè le prime lettere di una tastiera convenzionale. Questo programmatore americano è anche accreditato con l’invenzione del sistema di indirizzamento utilizzato per inviare e-mail, che include il simbolo ‘@’, noto come il segno at, utilizzato per separare il nome utente dal server. Ray Tomlinson è conosciuto come il padre della posta elettronica, o E-mail, per la sua parte nello sviluppo di tutto questo.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad