Saltar al contenido

Cosa si deve fare per aprire un blog?

marzo 30, 2022

Come creare un blog gratuito su google

Creare un blog è ancora il modo più semplice e pratico per condividere le proprie conoscenze con gli altri. La prova è che ci sono blog su tutto, dalle notizie sulle celebrità all’ingegneria avanzata.

Per iniziare un blog, la prima cosa da fare è scegliere un argomento. Se hai già scelto un argomento per il blog, puoi saltare questa fase. Nel caso in cui siate ancora in dubbio, abbiamo alcuni consigli per aiutarvi.

Per essere un blogger, non c’è bisogno di una laurea, basta avere una certa esperienza nel campo. Per esempio, non c’è bisogno di essere uno chef per scrivere sul blog di cucina. Chiunque abbia capacità culinarie può postare le sue ricette.

Il passo successivo nella creazione di un blog è quello di scegliere un buon nome, e per “buon nome” intendiamo un nome che farà sì che i vostri lettori creino un’associazione immediata con l’argomento di cui state parlando.

Un altro punto importante è evitare nomi generici, come www.vehiculo.com (URL fittizio). Oltre all’alta competizione per quel termine, non dice molto su ciò di cui stai bloggando, ad esempio riparazioni di auto, branding, corse, ecc.

Come iniziare un blog

Iniziare il proprio blog non deve essere complicato o costoso. Infatti, sempre più persone iniziano blog ogni giorno. Sembra che quasi ogni persona o azienda abbia un blog in questi giorni.

La buona notizia è che la guida gratuita passo dopo passo su questo sito elimina qualsiasi confusione sul processo, e richiede solo le competenze informatiche di base. Quindi, che tu abbia 8 o 88 anni, puoi avere il tuo blog attivo e funzionante in meno di 20 minuti.

Ti mostrerò esattamente come iniziare un blog con la piattaforma di blogging WordPress, che può essere utilizzata da qualsiasi computer, tablet o smartphone. WordPress è la piattaforma di blogging più popolare al mondo, e con buona ragione. In questa guida passo dopo passo ti mostrerò esattamente come creare un blog e impostare WordPress in modo da ottenere il massimo da esso.

Internet sta esplodendo in crescita in questo momento. Più persone che mai sono online. Questa esplosione di crescita significa più lettori potenziali per il tuo blog. In breve, non c’è momento migliore di oggi per iniziare il tuo blog.

Blogger

Volevano iniziare la loro attività basata sul loro hobby e sono sicuro che molti di loro non erano sicuri di come iniziare. Siate consapevoli che la maggior parte di loro non erano sviluppatori web, ma con un po’ di sforzo, e utilizzando gli strumenti giusti, sono stati in grado di trasformare il loro blog nel loro stile di vita.

Se sei un amante delle tendenze della moda, vedrai che creare il tuo portale per parlare delle ultime novità delle grandi marche di lusso o dei tuoi vestiti preferiti dagli influencer non è affatto complicato.

Nel repository ufficiale di WordPress hai molte risorse gratuite a tua disposizione, tra cui modelli o temi che daranno un aspetto professionale al tuo blog. Basta andare all’archivio e filtrare i risultati per “Oggetto” – “Blog”.

Un piano di hosting WordPress ottimizzato, l’impostazione dei permalink, l’ottimizzazione delle immagini, l’utilizzo di un plugin di caching o una buona strategia di backlink sono solo alcune tecniche SEO fondamentali.

Come creare un blog su blogger 2021

Quando ho iniziato questo blog, ho anche iniziato a lavorare come assistente virtuale. Il mio lavoro era quello di aiutare altri blog a crescere e commercializzare i loro siti web, quindi questo è il mio campo di competenza.

I blog possono essere il mezzo perfetto per condividere i vostri pensieri. Se crei buoni contenuti e promuovi il tuo blog, puoi creare una comunità online intorno ai tuoi interessi condivisi. Alcune persone guadagnano uno stipendio aggiuntivo, altre addirittura generano più reddito di persone che lavorano a tempo pieno grazie ai loro blog (ho detto che sono appassionato di questo mondo?).

Se vuoi creare un blog totalmente impressionante che la gente vuole visitare, ti consiglio di pagare per una piattaforma di blogging premium (a pagamento). Con questo, voglio dire che dovresti creare un blog self-hosted WordPress. Cosa?!

Self-hosted significa che sei responsabile dell’hosting del tuo blog (che è la parte che paghi), piuttosto che lasciare che uno dei provider gratuiti lo ospiti per te. Un blog WordPress self-hosted significa che stai ospitando il tuo blog ed eseguendo il software WordPress (che è gratuito) su di esso.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad