Saltar al contenido

Cosa scrivere sotto a un Selfie?

mayo 2, 2022
Cosa scrivere sotto a un Selfie?

Didascalie creative

Anche se c’è un po’ di tutto, il prodotto preferito per scattare un selfie è lo smartphone. E come sembra che tutto ciò che la tecnologia ha già fatto per migliorare i selfies non è abbastanza, in questo CES 2015 abbiamo visto più proposte dai produttori associati ai loro nuovi terminali:

Lenovo ha presentato al CES 2015 il massimo delle innovazioni per i selfie associati agli smartphone. Il gigante cinese non vuole che la qualità di un selfie dipenda esclusivamente dalla qualità del sensore dei dispositivi di fascia alta e offrirà agli utenti una soluzione sotto forma di un accessorio.

Il VIBE Xtension Selfie Flash si inserisce nella porta delle cuffie di uno smartphone Android, ha una propria batteria con un’autonomia di circa 100 foto e consiste di 8 LED con una copertura di circa un metro.

Per quanto possiamo sopportare, è normale che il mondo degli smartphone abbracci la febbre dei selfie. Basta dare un’occhiata in giro o sugli stessi social network. Sono ovunque e i produttori non smetteranno di sfruttare la tendenza. Ma temiamo che ci sia altro da fare.

Foto per instagram

Quali informazioni si nascondono dietro una foto? Devi essere consapevole che quando scatti una foto, per esempio, di una riunione con gli amici, una cena o un selfie, potresti catturare in un’immagine molte più informazioni di quelle che pensi o vorresti all’inizio. quindi, prima di condividerla con i tuoi amici o sui social network, dovresti pensare se vuoi davvero farlo, dato che potresti raccontare cose attraverso le tue foto che non vorresti che gli altri sapessero, non credi? Ve lo dimostreremo attraverso tre esempi:

Se guardate bene, sullo sfondo, state mostrando informazioni confidenziali e personali sugli schermi dei vostri computer. Ha la sua rubrica aperta e vengono visualizzati gli indirizzi e-mail di alcuni dei suoi contatti. Nella seconda schermata hai una nota aperta dove puoi leggere i tuoi appuntamenti futuri e i piani di lavoro.

Con tutte le informazioni che possiamo vedere nella foto, il protagonista e i suoi contatti potrebbero subire attacchi di phishing mirati, furto di informazioni, furto di identità, fuga di informazioni, ecc.

Come scrivere post su instagram

Tuttavia, nonostante i progressi tecnologici, ci sono ancora delle limitazioni da prendere in considerazione quando si scattano foto con i nostri cellulari, come (in molti casi) la mancanza di zoom ottico o le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità. Per ottenere i migliori risultati, abbiamo messo insieme una guida di consigli essenziali per scattare foto con il tuo smartphone Android.

Il primo passo per ottenere il massimo da una macchina fotografica è conoscerla bene, che si tratti di una reflex o, in questo caso, di quella del tuo cellulare. Una visita al sito web del produttore vi darà informazioni chiave che sono importanti prima di iniziare a sparare.

Lo stabilizzatore d’immagine è un altro aspetto fondamentale quando si scattano foto con poca luce e anche quando si registrano video (per ridurre al minimo il tremolio). Esistono sia stabilizzatori digitali (EIS) che ottici (OIS), che sono generalmente più efficaci dei primi. Scopri anche se il tuo telefono ha un pulsante di scatto o ti permette di scattare con i tasti del volume, poiché questo generalmente permette una presa più comoda.

Conoscere le specifiche è un buon punto di partenza, ma non dimenticare che il modo migliore per conoscere l’hardware è provarlo. L’esperienza è sempre il metodo più efficace per conoscere i punti di forza e le debolezze della macchina fotografica.

Cosa scrivere in un post su instagram

Siamo in un universo molto dinamico dove l’etichetta di generazione non è più valida. Non ha importanza dal punto di vista nominale perché a volte ci troviamo di fronte ad autori di molte generazioni che partecipano agli stessi gruppi in una sfera gerarchica. È un universo molto complesso e interessante. Siamo in uno dei momenti di maggior produzione della poesia messicana per la diversità e la ricchezza dei libri che vengono pubblicati, anche se paradossalmente siamo anche in un momento in cui abbiamo meno lettori di poesia messicana.

Questi poeti hanno iniziato a pubblicare i loro libri più importanti nel 2000. Sono nati sotto il riparo di questo sistema. Cioè, quando entrano nei processi di produzione della scrittura, sanno già che esiste la Conaculta (ora il Ministero della Cultura), che ci sono concorsi e borse di studio per scrivere poesia; arrivano a un universo in cui non c’è altro modo di esistere come poeta che avere un curriculum e diventare professionisti. Stiamo parlando della fine degli anni ’80 ad oggi. Questo concetto è anche strettamente legato alle politiche culturali del salinismo, per l’idea di avere artisti in borsa di studio. Questo generò un sistema molto completo di amministrazione dei beni e delle risorse poetiche che alla fine fu trasformato in beni economici. È un movimento molto recente che non ha ancora avuto un impatto nel campo della critica, nemmeno nel campo dei produttori stessi.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad