Saltar al contenido

Come scrivere l’indirizzo sul cv?

marzo 11, 2022

Luogo di residenza cv

Nel mondo odierno dei computer, di Internet e della posta elettronica, molte persone in cerca di lavoro inviano i loro CV per via elettronica. Anche se comodo, ci sono alcuni problemi potenziali con l’invio di un CV via e-mail, come problemi di computer o di connessione, messaggi che si perdono nello spam, o datori di lavoro impegnati che trascurano le e-mail. L’invio di un CV nel modo tradizionale, per posta, crea un’impressione professionale ordinata e questo inizia con una busta ben indirizzata. Se questa prima impressione cruciale non è fatta nel miglior modo possibile, il CV può finire nella spazzatura.

CV con dettagli personali

Non è visto di buon occhio dai reclutatori se usi la tua email di lavoro per cercare un lavoro, perché è percepito come una mancanza di impegno o lealtà verso il tuo attuale datore di lavoro e si rifletterà negativamente su di te.

Inoltre, un provider come Gmail sembra più professionale di uno come Hotmail o Yahoo (e come bonus aggiuntivo, usando questo provider di posta elettronica è meno probabile che vada direttamente nella casella di posta indesiderata del reclutatore).

In realtà, queste informazioni servono solo al reclutatore per conoscere la zona in cui vivi e per valutare se vivi lontano dal posto di lavoro. Dal punto di vista del reclutatore, se vivi troppo lontano, probabilmente non durerai a lungo nel lavoro.

Per esempio, se stai per traslocare, se non è nella stessa zona, potresti chiarirlo sul tuo CV e mettere entrambi gli indirizzi. O se vivi vicino al posto di lavoro, perché questo è un vantaggio.

C’è anche un altro punto da tenere presente per le persone con disabilità fisiche. Non è necessario dichiararlo sul vostro CV, purché non sia un impedimento a fare il lavoro.    Ma a volte è vantaggioso metterlo sul tuo CV perché alcune aziende hanno politiche che aprono certe quote di lavoro solo alle persone con disabilità.

Il CV deve essere indirizzato

Fare un errore nell’intestazione del tuo CV è un incubo quando mandi il tuo CV. Dovresti evitare di fare questo errore, perché scoraggia i responsabili delle assunzioni che ti considereranno poco professionale.

È divertente come molti candidati al lavoro saltino i titoli di lavoro. In effetti, è una cattiva pratica omettere il tuo titolo da un CV. Il tuo titolo può essere qualsiasi cosa, da “Barista”, “Educatore”, “Chef”, ecc.

Puoi decidere di inserire il tuo indirizzo nel tuo curriculum qui sotto, anche se non è una necessità. Un responsabile delle assunzioni non ti visiterebbe mai, quindi non hai bisogno di dare tutti i dettagli. Il meglio che puoi fare è includere la stessa città del lavoro, senza un indirizzo postale.

Se potrebbe essere necessario andare fuori città per cercare il lavoro, puoi aggiungere “open for relocation” alle intestazioni del tuo curriculum. Se elenchi il tuo indirizzo, le caselle postali fanno una buona impressione, ma un indirizzo permanente è meglio perché sembra più stabile.

Come scrivere un indirizzo su un CV

La prima frase ridondante è l’intestazione che molte persone includono all’inizio del documento, indicando che si tratta di un “curriculum vitae” o “CV”. “La persona che lo riceverà saprà che tipo di documento è, e voi guadagnerete un po’ di spazio”, dice Belén Claver, consulente professionale, in un articolo sul portale di lavoro Infojobs.

Si consiglia di metterlo per intero, con nome e cognome. È consigliabile usare il proprio nome, e non il nome con cui si preferisce essere chiamati, perché spesso può sembrare infantile. Inoltre, se il primo cognome è un nome, la formula “de” può essere usata per evitare confusione.

Forse l’informazione più importante, perché è quella che l’azienda userà per contattarti. È meglio usarne uno solo, per cercare di facilitare il lavoro del reclutatore. Il prefisso è necessario solo quando il CV deve essere inviato all’estero. Inoltre, fate attenzione al messaggio lasciato sulla segreteria telefonica, o ai toni di attesa che alcuni hanno, come denuncia Claver.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad