Saltar al contenido

Come funziona la licenza Creative Commons?

febrero 8, 2022
Come funziona la licenza Creative Commons?

Creare una licenza creative commons

Alcuni autori concedono alle loro opere licenze copyleft, come le licenze Creative Commons (CC) o GNU software, che rendono più facile il loro utilizzo dicendo alla persona che le userà quali permessi ha per farlo e a quali condizioni.

Attribuzione – Non commerciale – ShareAlike: la creazione di opere derivate è permessa. L’uso commerciale dell’opera originale e di qualsiasi opera derivata non è permesso. La distribuzione di opere derivate deve essere fatta sotto la stessa licenza CC o una licenza equivalente a quella che governa l’opera originale.

Attribuzione – ShareAlike: è permesso l’uso commerciale dell’opera e di qualsiasi opera derivata, la cui distribuzione deve essere sotto la stessa licenza CC o una licenza equivalente a quella che regola l’opera originale.

In ogni caso, gli utenti delle opere devono sempre citare e riconoscere gli autori originali, oltre a fornire un link alla licenza originale nel caso in cui riutilizzino o diffondano l’opera.

Cosa sono le licenze Creative Commons?

Le licenze Creative Commons sono testi legali che facilitano a qualsiasi autore di permettere certi usi della sua opera sotto certe condizioni e requisiti, e ciò che non è nella licenza deve essere richiesto.

Come implementare una licenza Creative Commons?

Se vuoi applicare una licenza Creative Commons al tuo video, vai alla pagina del video e clicca su Settings sotto il player. Clicca sulla scheda Distribuzione, sezione Visibilità, scorri fino alla sezione “Creative Commons Licensing”, seleziona la licenza desiderata e salva le tue modifiche.

Cos’è la licenza di tipo B?

La licenza di tipo B è il documento che le persone che forniscono servizi di trasporto privato devono avere per poter circolare legalmente nel CDMX.

A cosa servono le licenze creative commons?

Attribuzione – Condividi allo stesso modo: il materiale creato da un artista può essere distribuito, copiato ed esposto da terzi se è indicato nei crediti. Le opere derivate devono essere sotto gli stessi termini di licenza dell’opera originale.

Se l’opera concettuale è sostituita da un post di un forum, un’immagine, un video o una pagina in un wiki o altri concetti del web 2.0, la definizione dei diritti di uso e sfruttamento del materiale diventa ancora più complicata. Avrebbe senso che ogni commento su un blog abbia la sua licenza CC, e se l’autore non specifica nulla, non autorizza l’uso del materiale?

La risposta a entrambe le domande è no, perché la filosofia del web 2.0 è proprio il contrario: condividere, collaborare e riutilizzare. In ogni caso, è opportuno citare l’autore di un’opera, per quanto breve possa essere (microcontenuto). Ma il mercato si sta già evolvendo. La società Safe Creative ha creato un registro di proprietà intellettuale online che permette di registrare gratuitamente qualsiasi creazione attraverso un deposito digitale e il rilascio di un certificato che accredita la paternità. Fino a che punto si spingerà quello che alcuni hanno già chiamato il registro della proprietà intellettuale del web 2.0? È troppo presto per dirlo, ma dovremo seguire l’evoluzione del progetto.

Cos’è la licenza di tipo A1?

Le patenti di tipo A1 e A2 si applicano a moto, ciclomotori, tricicli, tetramotori e scooter, quindi non ci dovrebbero essere problemi: potrete ottenere la vostra patente A1.

Posso guidare con una patente di tipo C?

Descrizione: Rilasciato agli utenti che richiedono una patente di guida dei seguenti tipi: Licenza di tipo C: taxi convenzionali, taxi executive, furgoni leggeri o misti fino a 3.500 kg, fino a 8 passeggeri; veicoli per il trasporto di persone con non più di 25 posti e veicoli che rientrano nel tipo B.

Che tipo di licenza è la licenza A?

Conosciuta come patente di guida, la patente federale di tipo A è rilasciata ai conducenti di moto, scooter, ciclomotori, quattro ruote e auto private con una capacità di posti a sedere non superiore a 12 e un peso non superiore a 3,5 tonnellate.

Documenti con licenza Creative Commons

Creative Commons (http://es.creativecommons.org/) è una società senza scopo di lucro che offre gratuitamente a qualsiasi autore la possibilità di scegliere le condizioni alle quali desidera condividere un’opera pubblicata su Internet. Non ha un database in cui sono registrate le opere digitali, né è un servizio di monitoraggio delle violazioni del copyright. Invece, offre diversi tipi di licenze d’uso e l’autore ne sceglie una per il suo lavoro. Può quindi fare riferimento a questa licenza dalla sua opera per indicare al resto del mondo le condizioni d’uso: riconoscimento, scopi commerciali o no profit, con/senza opere derivate, ecc.

Qual è la licenza di tipo C in Nuevo León?

Come già detto, la patente di categoria C è destinata agli autisti di camion e ai conducenti di trasporto pubblico di passeggeri, che ha una validità di 2 o 3 anni ed è valida per guidare i seguenti tipi di veicoli: Carro. Minibus. Minibus.

Cos’è una licenza federale di tipo E?

Veicoli destinati a fornire un servizio di carico specializzato nel trasporto di materiali pericolosi, residui, resti e rifiuti.

Cosa sono le licenze A1 e A2?

A1: Motocicli di cilindrata fino a 125 cc. A2: Motocicli, moto e tricicli di cilindrata superiore a 125 cc. B1: Autovetture, autovetture, veicoli a quattro ruote, pick-up, furgoni e minibus per servizio privato.

Immagini Creative commons

Il diritto d’autore è la concessione di un monopolio esclusivo sulla distribuzione e lo smaltimento di un’opera da parte dello Stato. Questo significa che tutti gli autori e creatori di opere possono disporre esclusivamente di esse. Il diritto d’autore è solitamente diviso in due diritti con caratteristiche diverse: i diritti morali e i diritti economici. I primi si riferiscono al riconoscimento della paternità dell’opera e alla conservazione della sua integrità, mentre i secondi coinvolgono tutto ciò che riguarda i diritti economici e di distribuzione delle opere.

In Paraguay e in altri paesi, i diritti esclusivi di copia e distribuzione sono in vigore dal momento in cui un autore mette le sue espressioni su qualsiasi supporto e le pubblica. Cioè, la legge non rende obbligatoria la registrazione dell’opera in nessun ufficio o istituzione particolare, anche se questa registrazione può essere fatta per fornire la prova della paternità alla Direzione Nazionale della Proprietà Intellettuale (Dirección Nacional de Propiedad Intelectual).

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad