Saltar al contenido

Come esercitare il problem solving?

abril 10, 2022
Come esercitare il problem solving?

1

Se ti chiedo: è interessante imparare le tabelle di moltiplicazione anche se non sai come usare la moltiplicazione in un problema, sono sicuro che risponderai: “No, Malena, non ha senso”.

Problemi scelti con cura presentano un magnifico contesto per sviluppare le abilità logiche, per scoprire e comprendere i concetti e i contenuti matematici, per vedere l’utilità della matematica e spesso, anche se non è il loro obiettivo principale, aiutano a consolidare formule, regole o algoritmi.

Ma se dite che è così importante, cosa succede quando vedo che mio figlio (o un allievo) trova così difficile risolvere un problema? Vedo che sta facendo i calcoli sul quaderno e che non fa quasi nessun errore, che conosce le tabelle di moltiplicazione e i nomi di molte figure geometriche, dopo tutto, questa è matematica… o no?

E con questo non intendo molto più difficile. No. Voglio dire che imparare la matematica significa acquisire una serie di strumenti che comprendono sia concetti e proprietà matematiche che abilità logiche e personali. Ignorare questo è ridurre la matematica a un insieme di nomi e tecniche che hanno poco a che fare con il lavoro matematico.

Come risolvere i problemi personali

Durante la nostra vita, possono sorgere molti problemi che richiedono una soluzione. Pertanto, oggi spiegheremo una tecnica che ci aiuterà a risolvere i problemi che appaiono durante la nostra vita.

Un problema, come sapete, è una mancata corrispondenza che percepiamo tra la domanda di una certa situazione e le nostre risorse per far fronte a questa domanda. Quando questo accade, è necessaria una soluzione o, in altre parole, una risposta di coping focalizzata sul problema.

È una tecnica che ci aiuterà ad affrontare i problemi. È una tecnica usata nelle terapie che hanno un orientamento cognitivo-comportamentale. È stato originariamente proposto da Zurilla e Goldfried.

È importante che, prima di tutto, si prenda in considerazione ciò che è un problema e ciò che è una soluzione. Inoltre, dobbiamo considerare che ci sono due tipi di risposte: incentrate sul problema o sull’emozione.

Per fare questo, dobbiamo cercare informazioni sul problema, descrivere i fatti che lo compongono, imparare a distinguere tra problemi rilevanti e irrilevanti, imparare a selezionare i fattori che fanno di un problema un problema, e fissare degli obiettivi.

Esempi di risoluzione dei problemi

Il Creative problem solving (CPS) è in realtà un processo formale formulato da Sidney Parnes e Alex Faickney Osborn, considerato il padre del brainstorming tradizionale (e la “O” della famosa agenzia pubblicitaria BBDO).

Nel 1911, lo psicologo americano Edward Thorndike osservò una serie di gatti che cercavano di capire come fuggire dalla gabbia in cui li aveva messi. Da questo, Thorndike ha sviluppato la sua legge dell’effetto, che consiste nel dire che se si ha successo per tentativi ed errori, è più probabile che si usino le stesse azioni e idee che hanno portato al successo quando si affronta di nuovo il problema.

Abbiamo anche gli psicologi della Gestalt che hanno preso le idee di Thorndike quando hanno proposto che il problem solving può essere fatto attraverso il pensiero riproduttivo, che non ha niente a che vedere con il sesso, ma con la risoluzione di un problema utilizzando l’esperienza passata e riproducendo quell’esperienza per risolvere il problema attuale.

Psicologia del problem solving

Sappiamo tutti che i problemi matematici sono un mal di testa per molti studenti. Ecco perché, in questo articolo, vogliamo offrirvi alcuni consigli per esercitarvi con i vostri studenti o i vostri figli affinché vedano questa materia sotto una luce diversa.

Sì, qualcosa che apparentemente sembra ovvio non deve esserlo. Molti studenti sono abituati a memorizzare. Affrontare i problemi richiede una fase di comprensione a cui non sono abituati. Hanno bisogno di capire bene l’affermazione per essere in grado di utilizzare le loro conoscenze precedenti e stabilire le loro strategie.

Per elaborare un piano d’azione, dobbiamo utilizzare tutte le nostre risorse. La simbolizzazione e la rappresentazione quando si risolvono problemi matematici è estremamente importante per il processo di apprendimento degli studenti. È fondamentale dare loro un margine di libertà per sviluppare la creatività e creare i propri diagrammi, tabelle o disegni che permettano loro di eseguire il problema.

La matematica è intorno a noi, è molto importante perdere la paura di essa. Il problem solving è un’abilità fondamentale che ci aiuterà in molti aspetti della nostra vita.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad