Saltar al contenido

Come creare una rete VPN su Android?

abril 11, 2022
Come creare una rete VPN su Android?

Creare una vpn da zero

Nella loro forma più elementare, le VPN proteggono le aziende, gli utenti e i loro dati sensibili. Ecco alcune altre ragioni per cui la tua azienda potrebbe beneficiare di una VPN:

Le VPN sono un modo conveniente per fornire ai dipendenti, compresi i lavoratori remoti, un accesso semplice alla rete aziendale senza dover essere fisicamente presenti, mantenendo la sicurezza delle reti private e delle risorse aziendali.

Gli strumenti software VPN flessibili rendono semplice l’aggiunta di nuovi utenti o gruppi di utenti alle reti. Questo è conveniente per le aziende che stanno crescendo più velocemente dei loro budget, dato che spesso possono espandere le impronte di rete senza aggiungere nuovi componenti o costruire complicate configurazioni di rete.

Poiché le connessioni VPN sono gestite da Internet, dovresti scegliere un Internet Service Provider (ISP) che offra un servizio costantemente eccellente, con tempi di inattività minimi o nulli.

Come cambiare la vpn del mio cellulare gratis

Stiamo per spiegare come connettersi attraverso una VPN su Android, in modo da poter fare uno dei passi per navigare in modo più privato su Internet con i server DNS. Le VPN ti aiutano a mascherare il tuo IP come se ti stessi collegando da un altro paese, cosa che ti aiuterà anche ad evitare la censura e il geo-blocking dei contenuti.

Ma non tutte le VPN sono ugualmente utili. Per esempio, mentre le VPN gratuite sono le più usate per aggirare i blocchi regionali, non sono molto efficaci nel proteggere la vostra privacy, ed è importante tenere a mente che possono tradirvi prima di optare per loro.

Molte VPN dichiarano di memorizzare solo le informazioni personali necessarie per creare un account ed elaborare il pagamento, il che va bene se non registrano gli indirizzi IP, la larghezza di banda utilizzata durante la connessione o i tempi di accesso. E naturalmente, il massimo della privacy sarebbe permettere di pagare con le criptovalute.

Il primo metodo per impostare una VPN su Android è quello di farlo manualmente. Per farlo, vai alle impostazioni del tuo dispositivo e clicca sull’opzione Reti e Internet che apparirà per prima. Puoi anche risparmiarti i primi passi che ti mostreremo usando il motore di ricerca per trovare il termine VPN.

Come attivare la vpn sul mio cellulare

Così hai deciso che hai bisogno di una VPN mobile, ma non sai da dove cominciare o come impostarla. Non preoccupatevi, non siete soli. Continua a leggere per sapere come impostare una VPN sul tuo dispositivo Android o iPhone, oppure inizia subito installando la nostra semplice ma potente app.

Ci sono VPN di tutti i tipi, e mentre la scelta di una o dell’altra è spesso basata sulle tue esigenze e preferenze (e se usi un iPhone o un Android), è importante conoscere i vantaggi, gli svantaggi e il livello di difficoltà di ogni opzione.

Scaricare un’app da un provider VPN è sicuramente il modo più veloce e conveniente per impostare una VPN sul tuo iPhone e telefono Android. Anche le app hanno i loro vantaggi, perché permettono di impostare e salvare le proprie preferenze e, inoltre, la configurazione è molto semplice. Tuttavia, c’è ovviamente una fregatura. Con l’innumerevole numero di app VPN disponibili, come fai a sapere quale scegliere?

Oltre a OpenVPN, ci sono altri protocolli disponibili a cui puoi connetterti nativamente attraverso la piattaforma del tuo dispositivo o tramite un client VPN. D’altra parte, se sei disposto a investire più tempo, puoi usare quello che vuoi, purché sia supportato dal tuo provider VPN. Dai un’occhiata ai pro e ai contro dei diversi protocolli VPN mobili.

Vpn gratis per Android

Configurare le VPN sui dispositivi AndroidLo scopo di questo articolo è quello di aiutare gli amministratori IT a configurare le reti private virtuali (VPN) sui dispositivi Android. Alcune vecchie versioni di Android non supportano tutte le caratteristiche menzionate nell’articolo. Per controllare la tua versione di Android, vedi Controllare e aggiornare la tua versione di Android.

Android include un client VPN integrato (PPTP, L2TP/IPSec e IPSec). I dispositivi con Android 4.0 e successivi supportano anche le applicazioni VPN. Potresti aver bisogno di un’applicazione VPN invece di una VPN integrata per i seguenti motivi:

Una console EMM ti permette di impostare più VPN; per farlo, devi prima controllare che la tua combinazione di EMM e VPN supporti questa funzione. Usare EMM significa che gli utenti dei dispositivi non hanno bisogno di cambiare configurazioni complesse. Le soluzioni EMM in genere supportano le seguenti configurazioni:

Android può avviare un servizio VPN all’avvio del dispositivo e mantenerlo in funzione finché il dispositivo o il profilo di lavoro è abilitato. Questa funzione è chiamata always-on VPN ed è disponibile su Android 7.0 e successivi. Per maggiori informazioni, vedi la sezione su come cambiare le impostazioni “VPN sempre attiva”.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad