Saltar al contenido

Come attirare clienti in enoteca?

marzo 18, 2022

Come promuovere un vino

Non è un compito facile mantenere la fiducia di un cliente nel nostro marchio o nel nostro vino, per cui devono concorrere diversi fattori. Tra questi, ovviamente, avere un prodotto competente e, inoltre, realizzare una serie di azioni verso il cliente per mantenerlo come cliente che si fiderà ancora del nostro prodotto e del nostro marchio.

Attualmente esistono una serie di meccanismi e soluzioni che ci permettono di realizzare azioni che faranno sì che il cliente non si dimentichi di noi e, soprattutto, possa raccomandarci alla sua rete di contatti, aumentando i nostri potenziali clienti.

Automatizzando questi semplici passi, è molto probabile che il cliente si fidi di nuovo di noi in un futuro acquisto. Sarà meno costoso che attirare nuovi clienti che confronteranno i prezzi e le opinioni di altri negozi della vostra concorrenza, a meno che non stiano davvero cercando voi.

Cosa considerare quando si apre un’enoteca?

Per allestire un wine bar è necessario uno spazio adeguato e la considerazione di come decorare un wine bar in modo da poter sfoggiare un buon stile nella presentazione della bevanda. Per fare questo, trovare i migliori mobili per collocare i vini che offrono categoria e prestigio a questo luogo destinato alla degustazione di queste bevande.

Come gestire un wine bar?

Visibilità, eleganza e praticità sono alcuni dei punti da prendere in considerazione quando si tratta di organizzare i vini sugli scaffali dell’enoteca. Tutto con un semplice obiettivo: vendere di più. Tenete presente che l’ordine in cui ogni bottiglia è disposta può avere un’influenza diretta sul biglietto.

Cosa si vende di più in una cantina?

Latte, bibite, carta igienica e birra sono i prodotti più venduti nelle bodegas. Vendite.

Come iniziare un business del vino

Siamo diventati comodi, ma dal quartiere o da internet.    Il problema viene se andiamo alla ricerca di una bottiglia indeterminata, preferiamo andare al supermercato piuttosto che al negozio specializzato.  Una tendenza di prossimità che non giova al carattere del nuovo consumatore che è sempre più irrequieto, pre-informato e alla ricerca di nuove marche che non si trovano al supermercato. La differenza che può offrire l’enoteca o il negozio di vini è eccezionale e di solito non viene presa in considerazione: per i suoi consigli, la selezione di nuovi sapori, climi e personaggi, diciamo, o il potenziale dinamismo, ecco perché non smettiamo di scommettere su questa formula di vendita al dettaglio che può avere più seguito di quanto ne abbia molte volte per la sua mancanza di visione commerciale. Ecco come saranno le nuove enoteche, o quelle più futuristiche, che cercano la redditività e sono al passo con le tendenze attuali. Ci stai?

Siamo pieni di tendenze, impatti e statistiche di mercato, ma dobbiamo assumerci la responsabilità del futuro delle nostre imprese, che vadano bene o male. Si tratta di pensare a come partecipiamo ad essi e non a come li combattiamo. Pensi che tutto sia perduto come rivenditore?

Quanti soldi ci vogliono per aprire un’enoteca?

L’investimento iniziale totale per acquisire uno dei suoi franchising è di 1,3 milioni di pesos, con una quota di iscrizione di 130.000. “Il 95% degli investimenti è tangibile in beni durevoli e prodotti di consumo.

Come dovrebbe servire il vino un cameriere?

I vini si servono da destra, senza toccare il bicchiere con la bocca della bottiglia. La bottiglia non deve essere tenuta per il collo o il corpo, ma per il fondo della bottiglia, facendo una leggera torsione del polso alla fine del versamento per evitare sgocciolamenti. Quindi fallo lentamente!

Qual è l’importanza del vino?

Il vino contiene sostanze che sono notevolmente benefiche per la salute di tutto l’organismo. Flavonoli, resveratrolo, polifenoli, antociani, acidi fenolici… sono tutte sostanze che agiscono contro i radicali liberi, la causa principale dell’invecchiamento cellulare nel corpo umano.

Marketing del vino

L’esperto di marketing del vino Pat Kelley è stato su tutti i lati dell’industria, dalla coltivazione dell’uva al piano di vendita di un grande rivenditore. Quindi, quando parla di ciò che serve per avere successo nel business, sa di cosa sta parlando. In questo articolo, presentiamo quattro dei suoi punti chiave

I produttori e i venditori di vino hanno lavorato duramente, migliorando l’aspetto dei prodotti e tenendo il passo con le nuove tendenze, come lo Zinfandel bianco, che, lo ami o lo odi, “onestamente ha salvato il settore”, come nota Kelley. “Ha dato ai produttori qualcosa da vendere”.

I vini dolci avevano una storia che attirava la gente a bere vino; la gente della generazione del dopoguerra era fan del Blue Nun e del Black Tower, vini dolci del vitigno tedesco Riesling. “Non ne avevamo mai abbastanza”, dice Kelley.

Naturalmente, prima che un venditore possa scoprire l’opinione di un cliente sul packaging o su qualsiasi altro argomento, deve imparare i trucchi per iniziare una conversazione, che è forse l’abilità di vendita più importante.

Cosa fa una pubblicità di vino?

I tuoi compiti principali saranno: – Apertura di nuovi clienti nel canale HORECA e negozi specializzati nella zona assegnata. – Gestione del portafoglio clienti, garantendo un’eccellente attenzione commerciale in ogni momento. – Introduzione di nuove referenze nei clienti attuali nella loro zona.

Come rendere redditizia una cantina?

Il modo migliore per promuovere la tua bodega è avere un buon servizio clienti, avere tutto ciò di cui il cliente ha bisogno, vendere ad un prezzo suggerito, senza sovraccaricare troppo, poiché i clienti conoscono il costo del prodotto, e se puoi dare un omaggio o un bonus extra, tanto meglio.

Cos’è la bodega sinonimo?

Magazzino, dispensa, granaio, deposito generale.

Come promuovere il vino su instagram

Se conosci il vino e stai pensando di creare un’enoteca per guadagnare con qualcosa che ti appassiona, allora devi sapere che devi avere i vini ben posizionati, distribuiti e conservati negli spazi che comporranno il tuo locale.

Per questo, è importante avere i mobili giusti come portabottiglie, armadietti per il vino e altri mobili per collocare le bottiglie di vino, che possono essere collocati sia all’interno che all’esterno della vostra azienda, dandole un tocco di eleganza e stile, poiché non è lo stesso avere queste bottiglie su uno scaffale qualsiasi per depositarle in una cantina.

Cos’è un’enoteca e sei interessato a questo tipo di locale dove si vende vino? Se vi siete chiesti come allestire un negozio di liquori, allora vi indicheremo gli elementi rilevanti che compongono questo tipo di stabilimenti che derivano dall’eccitante mondo del buon vino.

Se hai già detto: Sì, voglio aprire un’enoteca, devi conoscere tutti gli aspetti legati a questo argomento. Inoltre, come produttori di cantine su misura, vi offriamo tutte le possibilità di personalizzare il vostro spazio.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad