Saltar al contenido

Che scuola bisogna fare per diventare programmatore?

abril 11, 2022
Che scuola bisogna fare per diventare programmatore?

Quanto tempo ci vuole per diventare un programmatore in Colombia?

Viviamo in un mondo digitale e saper sviluppare strumenti per la gestione dei computer e la creazione di sistemi informativi è diventato essenziale. Ogni giorno vengono sviluppati diversi software e hardware che forniscono soluzioni a vari aspetti della gestione e dei processi.

Inoltre, l’intelligenza artificiale sta diventando sempre più presente nelle nostre vite, così come la necessità di gestire efficacemente gli ambienti digitali. È per questo che i professionisti della programmazione hanno un campo di lavoro sempre più ampio.

In tutti i casi, avrete sempre come materie di base diversi livelli di programmazione, in modo da acquisire gli strumenti per poter programmare. Se scegliete l’Ingegneria del Software, sarete più coinvolti nello sviluppo di nuovi software e nella loro implementazione.

D’altra parte, è una sfida costante perché un programmatore deve tenersi aggiornato con nuove conoscenze. È importante avere una laurea in programmazione perché le aziende cercano persone ben preparate, preferendo ingegneri informatici e tecnici di programmazione senior.

Cosa studiare per diventare un programmatore di videogiochi

Se uno studente di ingegneria arriva all’università con una conoscenza di base della fisica, perché non arriva anche con una conoscenza di base della programmazione? Ha senso che la sua prima esperienza nel campo della programmazione sia direttamente all’università? La risposta a questa domanda è qualcosa che si può trovare, per esempio, nel manifesto per l’educazione informatica nel 21° secolo:

Dal punto di vista dell’inclusione e dell’uguaglianza di genere, sembra esserci anche la prova che gli studenti che imparano a programmare in tenera età hanno meno stereotipi di genere verso le carriere tecniche (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) e meno riluttanza a continuare i loro studi seguendo questi percorsi curriculari.

Per far fronte a queste sfide, gli insegnanti hanno bisogno di affidarsi a nuovi strumenti e metodologie per poter formare i nostri studenti in queste discipline. Si tratta di una sfida strategica che viene raccolta nei paesi di tutto il mondo e per la quale non dobbiamo restare indietro. La rete offre risorse agli insegnanti e, evidentemente, costruisce anche un grande ponte con una grande comunità educativa distribuita in tutti gli angoli del pianeta con cui condividere esperienze o risorse (lavorando in comunità ed evitando “isole” tra insegnanti).

Età per diventare un programmatore

“Tutti i settori dell’economia oggi richiedono talenti con competenze tecnologiche; se qualcuno, prima di marzo 2020 aveva resistenze o stava rimandando la digitalizzazione dei propri servizi, dopo quella data semplicemente non ha avuto scelta, una volta che tutto ha iniziato a funzionare nel cloud, in remoto e virtualmente…”

Crea applicazioni web avanzate applicando MEAN e MERN Stack al livello di uno sviluppatore semi-senior. Applicare un codice pulito e leggibile con le migliori pratiche e gli standard di mercato (utilizzati dagli sviluppatori senior).

Diventa un programmatore web! Questa è la posizione più richiesta nel mondo della tecnologia. Questo bootcamp (corso intensivo di programmazione) offre tutti gli strumenti, i linguaggi e le tecniche per diventare un programmatore web. Impara a creare applicazioni e siti web da zero.

Diventa uno scienziato dei dati! Impara a gestire informazioni e dati in modo intelligente e automatico attraverso l’intelligenza artificiale. Le aziende hanno bisogno di esperti per raccogliere informazioni e ottenere un vantaggio competitivo sul mercato.

Sviluppatore di software

La programmazione è di gran moda. Nella stampa, negli uffici di collocamento e nelle agenzie di reclutamento, nei colloqui tra imprenditori… Essere un programmatore competente ti rende un oscuro oggetto del desiderio per molti datori di lavoro e aziende.

Di fronte a questo clamore, ci sono molti giovani che vogliono concentrare i loro studi e le loro carriere sullo sviluppo del software. D’altra parte, ci sono molti professionisti esperti in altri campi che vogliono reindirizzare le loro carriere verso la programmazione perché hanno visto che possono avere un futuro più prospero e sicuro in questo campo.

Dato che ho sempre lavorato in aziende di software, molti dei miei amici e conoscenti mi chiedono se è essenziale avere una laurea in ingegneria informatica o simile per poter accedere a una posizione di programmazione. Dico sempre la stessa cosa. Non è indispensabile. Tuttavia, credo che una laurea possa contribuire a molte cose.

Con questo non voglio dire che andare all’università sia inutile (anche se a volte penso che sia una perdita di tempo) perché, in ingegneria, le conoscenze che si acquisiscono e le linee guida che i professori ti danno per aiutarti a orientarti professionalmente sono una vera risorsa. Quando sei all’università, hai il tempo di imparare un sacco di cose nuove e indagare se ti piacciono o no, e hai anche molto tempo libero per pensare ai diversi campi e specializzazioni. Se si sceglie di lavorare dalla stessa età, non si ha questo lusso ed è il mercato stesso che determina ciò che si deve fare.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad