Saltar al contenido

Che cos’è la novella e qual è la sua origine?

abril 12, 2022
Che cos’è la novella e qual è la sua origine?

Funzione del romanzo

L’origine della light novel non ha una data esatta, ma possiamo fare una stima. Si stima che sia tra il 1975 e il 1980, quando apparvero i primi romanzi di Yoshiki Tanaka intitolati “The Legend of the Galactic Heroes” e “The Heroic Legend of Arslan”.

Al contrario, la light novel è prosa letteraria con illustrazioni. Qui troviamo contenuti scritti facilmente. In breve, è un modo di intendere la letteratura e l’espressione artistica.

Negli anni ’90, il tema principale delle light novel era il genere fantasy. Tuttavia, già negli anni 2000, le storie fantasy declinarono e iniziò l’ascesa di trame incentrate sulla vita quotidiana e il comportamento dei personaggi principali.

Speriamo che tutte queste informazioni vi abbiano aiutato a capire cos’è una light novel. Se state pensando di stampare il vostro romanzo, contattateci. Saremo felici di aiutarvi a realizzarlo.

Quali sono stati i primi romanzi

Qui sta la differenza tra il racconto e il romanzo. C’è una zona indistinta tra il racconto e il romanzo che non può essere nettamente separata. A volte il termine nouvelle o romanzo breve è usato per designare testi che sembrano troppo brevi per essere romanzi e troppo lunghi per essere racconti; ma questo non significa che ci sia un terzo genere (al contrario, raddoppierebbe il problema perché allora ci sarebbero due confini da definire invece di uno).

Dal tardo periodo vittoriano ad oggi, alcune di queste varietà si sono sviluppate in veri e propri sottogeneri (la fantascienza, il romanzo d’amore) che sono molto popolari, anche se spesso ignorati da critici e accademici; in tempi recenti, i migliori romanzi di alcuni sottogeneri hanno cominciato ad essere riconosciuti come letteratura seria.

Questi racconti epici in versi si sono verificati ugualmente in Grecia (Omero) e a Roma (Virgilio). È qui che troviamo la prima narrativa in prosa, sia nella sua forma satirica (con il Satiricon di Petronio, le incredibili storie di Luciano di Samosata e l’opera protopicaresca L’asino d’oro di Apuleio). Due generi apparvero nel periodo ellenistico, che furono ripresi nel Rinascimento e sono all’origine del romanzo moderno: il romanzo bizantino (Eliodoro di Émesa) e il romanzo pastorale (Dafni e Cloe, di Longo).

Il Lazarillo di Tormes

Per peggiorare le cose, cerco di stare lontano da quei romanzi (qualunque sia il genere) che tendono quasi – e dico quasi perché se fosse centrato, sarebbe un romanzo rosa per definizione – a concentrare la sua storia su triangoli amorosi, relazioni e amori vari.

Per non fraintendermi, e per fare un esempio, “The Hunger Games”, una saga che mi piace molto indipendentemente da quello che penso del suo finale, non si concentra sulla storia/triangolo d’amore tra Katniss, Peeta e Gail (è più un complemento e non è abusato), ma su The Hunger Games e dove si inseriscono nella società che è stata costruita. In altre parole, non può essere considerata una saga romantica.

Anche se il romanzo romantico è nato con il Romanticismo letterario che ha avuto luogo in Europa e in America tra il XVIII e il XIX secolo, si crede spesso che una storia che include una storia d’amore sia già un romanzo romantico. Niente di più lontano dalla verità, il romanzo romantico è caratterizzato principalmente da due aspetti:

El coronel no tiene quien le e

La storia del romanzo è davvero interessante. È un genere letterario che attualmente è il più popolare in tutto il mondo. Per questo motivo, dall’ufficio di traduttori di Siviglia di Traducciones AGORA vorremmo spiegare la sua origine e la sua evoluzione nel tempo.

Il romanzo è uno dei generi che ha impiegato più tempo a comparire, poiché è una narrazione in prosa che deve essere scritta su carta, e fino all’avvento della stampa, le storie venivano raccontate oralmente.

Nel I secolo, a Roma, furono scritti i primi racconti in prosa, come il Satiricon di Petronio, un racconto satirico che combina prosa e versi, o L’asino d’oro, scritto nel II secolo da Lucio Apuleio, un precursore del romanzo picaresco che contiene diverse storie legate da un nesso, quello di un ragazzo che, per la sua passione per la magia, si trasforma in un asino.

E poi c’è il vuoto, fino a quando, nel Giappone dell’XI secolo, Murasaki Shikibu, romanziere e poetessa giapponese e dama di corte imperiale durante il periodo Heian, scrisse Genji Monogatari, che può essere tradotto come Il racconto di Genji, il primo romanzo romantico della storia, che si contende il primo posto con i precedenti, e una delle più grandi opere della letteratura giapponese.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad