Saltar al contenido

Che cosa è in grado di fare un onironauta?

abril 12, 2022

NOBODY KNOWS ANYTHING 9×28 | Onironauti e Urinonauti

Ora metti da parte la scheda e individua il pezzo quadrato di ottone e tira fuori una delle batterie CR1616. Metteteli uno sopra l’altro in modo coerente con la rappresentazione del diagramma fotografico di cui sopra.

Posizionare il pezzo di ottone (ora un portabatterie!) sulla scheda perforata in modo da individuare due dei fori della scheda perforata vicino a due angoli opposti del portabatterie.

Prendete ora la resistenza da 10k (o la terza da 1k se è quella che avete) (marrone-nero-arancio-oro, di solito – la vostra potrebbe essere marrone-nero-rosso-marrone con un corpo ciano), e mettetela sulla scheda come mostrato. Piegate un cavo sul cavo del pulsante adiacente, ma lasciate l’altro lato scollegato – lo collegheremo più tardi.

Su ogni estremità del cavo, toccare l’estremità finché non si sente che è pronto. Scaldate l’estremità del filo con il saldatore, spingendolo verso il pad della scheda perforata che volete collegare. La saldatura si scioglierà e si fonderà insieme. Giunto di saldatura perfetto!

Come avere sogni lucidi (trucchi per sognare)

Come lo ricordo io. Non una lentiggine in più, non una lentiggine in meno. Identico. Stessi capelli, stessi occhi, stesse labbra, stessa collana, stessa polo. Sono finalmente a casa, o almeno è così che mi sento. Ora posso finalmente far riposare la mia testa. Finalmente posso pensare. Devo fare qualcosa perché tutto questo non si ripeta. Un passo alla volta, quindi prima si tornerà al punto in cui ho lasciato. Ho solo dodici giorni.

Sono riuscito a finirlo al sesto giorno. Tempo record. Ma questo non importa, perché è stato quasi un centinaio di volte. Non so chi sono o cosa ci faccio qui per questo. Non appartengo nemmeno, non sono altro che una proiezione di disperazione totale in questo mondo un tempo fittizio. Questo non è il mio posto, ma non posso fermarmi ora. Ho provato. Sono qui per salvarla, ma ho bisogno di qualcuno che salvi me, chi sono io?

ONIRONAUTA (Video Ufficiale) #787rizas #rapcore

Procedure di contenimento speciali: SCP-001-JP è in una cella di contenimento segreta nel seminterrato del Sito-01 sotto criogenia. L’interno della cella è completamente automatizzato e nessun personale sarà ammesso all’interno se non approvato dalla maggioranza dei membri del Consiglio O5. Tutti i soggetti che hanno accesso alla cella da parte di persone non autorizzate saranno rimossi immediatamente.

I corpi di SCP-001-JP-β che sono morti dopo il parto devono essere cremati immediatamente dopo essere stati raccolti. Inoltre, se SCP-001-JP-β raggiunge l’età prescritta, l’entità sarà riclassificata e trasferita come un nuovo SCP-001-JP.

Descrizione: A partire da “””/””””/20″””, SCP-001-JP è un’entità umanoide femminile con caratteristiche mongoloidi, che possiede una fertilità anomala e può concepire solo attraverso un processo simile alla partenogenesi. Il funzionamento di questo fenomeno di fertilità non è stato compreso fino ad oggi, e l’intervallo e la regolarità della sua comparsa sono ancora sconosciuti. D’altra parte, non sono state identificate anomalie in altre funzioni corporee.

Onironauta (Album completo) – Palmasur

Il 18 agosto 1996, La Jornada Semanal ha pubblicato questa incredibile intervista con uno dei più grandi creatori di fumetti moderni, Jean Giraud detto Moebius (1938-2012). Oggi salviamo questa intervista su Íkaro Magazine.

Jean Giraud è una delle poche persone che vive una felice schizofrenia: passa dal fumetto classico, commerciale, con storie western, a quello che si può chiamare fumetto di fantascienza spirituale. Passa dal suo vero nome a uno pseudonimo, dal bianco e nero al colore, dal realismo alla fantasia straripante, e in tutti i campi ci riesce con assoluta maestria.

Quando ero più giovane, volevo uccidere Blueberry, metterlo in situazioni orribili e difficili, era una reazione di gioventù; in più non avevo il controllo della storia, quindi era come una ribellione, un riflesso della ribellione. Ma ora ho il controllo e la responsabilità, e mi piace mettere Blueberry in situazioni estreme, ma il più possibile, tutto qui.

Non mi dispiace. Questo cambia, dipende dalla visione della persona che lo dice, dipende dalla visione dei fatti. È molto difficile conoscere la posizione che si ha nella propria famiglia, e nella famiglia dell’arte è molto più difficile.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad