Saltar al contenido

Che carattere si usa per un biglietto da visita?

abril 10, 2022
Che carattere si usa per un biglietto da visita?

Tipo di lettere per biglietti da visita per avvocati

Non importa in quale settore sei, è meglio avere sempre a portata di mano dei biglietti da visita da distribuire ai potenziali clienti o ad altri professionisti con cui sei interessato a fare rete.

Ma come si fa a creare un biglietto da visita professionale? Oggi condividiamo con voi alcuni consigli su come farlo. Per cominciare, parleremo un po’ della struttura di un biglietto da visita.

Puoi includere la tua area di competenza in meno di 5 parole. Si raccomanda che sia breve e che sia davvero la professione o la posizione che ti rappresenta, quindi evita di includere due o tre professioni o una posizione vaga.

Questo è essenziale, poiché è il mezzo di contatto più usato. Tieni anche presente che una persona potrebbe avere il tuo biglietto da visita e non ricordare in quale contesto l’hai condiviso con loro (e sarà più facile per loro scrivere una mail che chiamarti al telefono).

Anche se una carta di forma speciale può essere costosa, ti permetterà anche di ottenere risultati molto creativi che parleranno bene del tuo marchio. Assicurati solo che sia della misura giusta per entrare nel portafoglio del destinatario (altrimenti potrebbe danneggiarsi).

Dimensione del carattere per i biglietti da visita

I biglietti da visita possono sembrare un elemento d’ufficio molto semplice, ma non è così, ogni biglietto ha il suo scopo e il suo concetto. Un biglietto da visita per un’azienda di eventi o di feste per bambini non è lo stesso di un biglietto da visita per un’azienda idraulica, per esempio.

Un altro dei nostri consigli è quello di innovare in termini di forma dei tuoi biglietti da visita. È vero che può aumentare il prezzo del prodotto, ma semplicemente scegliendo una forma diversa dal tipico rettangolo, otterrete un grande impatto e un’importante differenziazione.

Scrittura a mano per le carte

Ci sono alcuni font che sono chiaramente vincenti quando li vedi su un biglietto da visita. Se non avete dettagli specifici sullo stile del marchio da cui scegliere i font, ecco alcuni stili di font tra cui scegliere. Certamente rendono la lettura un compito meno faticoso.

Consiglio pratico: Karat ha il giusto tocco di un’atmosfera informale che va bene con un’immagine di marca rilassata e informale. Ha un lettering curvo che gli conferisce un fascino più giocoso. È ideale per un pubblico informale.

Se hai mai digitato del testo su un computer, probabilmente hai familiarità con questo particolare font. È estremamente popolare, ed è spesso considerato abusato e vanigliato. Tuttavia, si vede ancora su tanti biglietti da visita, e c’è una ragione per cui funziona. Alcune persone stanno davvero cercando di dare al loro marchio un tocco più accessibile e familiare. Usare un font altamente riconoscibile è un ottimo modo per farlo, e Times New Roman serve perfettamente a questo concetto. In termini di vantaggi tecnici, questo font è facile da leggere ed è un punto fermo nel settore.

Fontana di carta di credito

Uno dei punti più importanti che ci aiuterà a trasmettere il messaggio in modo più efficace è la tipografia per i manifesti pubblicitari, poiché a seconda del tipo di evento o prodotto che vogliamo pubblicizzare, dovremo scegliere tra diversi caratteri per i manifesti che si adattano meglio o peggio al nostro messaggio.

Perciò, oltre a evitare di usare diversi tipi di font sullo stesso poster, si raccomanda di non scegliere font diversi che siano visivamente simili tra loro, come l’Helvetica e l’Arial.

I caratteri tipografici serif per i manifesti sono i più usati nelle opere stampate, e si distinguono perché sono molto facili da leggere, il che li rende facili da identificare per i lettori. Sono usati principalmente nei manifesti che hanno una grande quantità di testo.

In primo luogo, segnaliamo le lettere AvantGarde per la realizzazione di manifesti, della categoria Sans Serif. Nasce nel 1967, dal logo della prestigiosa rivista AvantGarde Magazine, anche se è dal 1977 che comincia ad essere utilizzato. Questo carattere è molto efficace per l’uso di lettere per manifesti d’epoca.

Per offrire le migliori esperienze, utilizziamo tecnologie come i cookie per memorizzare e/o accedere alle informazioni del dispositivo. Il consenso a queste tecnologie ci consentirà di elaborare dati come il comportamento di navigazione o identificazioni univoche su questo sito. Il mancato consenso o la revoca del consenso può influire negativamente su determinate caratteristiche e funzioni.    Maggiori informazioni
Privacidad